Archivio dell'autore: admin

Vuoi diventare un’esperta della cura della bellezza: scopri le opportunità

 

Viviamo in una società in cui l’apparenza è davvero molto importante. Ma non devi credere che si tratti di mera vanità. L’apparenza è diventata sempre più importante da quando la routine quotidiana di ognuno di noi si è velocizzata. Il tempo a disposizione è sempre meno e quindi ci si basa su ciò che vediamo, senza avere la possibilità di approfondire, almeno non sul momento. La prima impressione è insomma quella che conta e solo dopo, se l’impressione è stata buona, è possibile approfondire al meglio il rapporto. E questo vale per ogni settore. Vale per un colloquio di lavoro così come per un incontro fugace in metropolitana con il proprio partner ideale! Proprio per questo motivo sono sempre più richieste le esperte di cure di bellezza.

Se la bellezza è un concetto che ti piace davvero molto, se ami prenderti cura del tuo aspetto, se ogni volta che incontri qualcuno pensi subito a quali piccoli cambiamenti potrebbe fare per apparire più bello e piacevole, allora questa potrebbe essere la figura professionale in cui trasformarti. Ma che cosa significa essere un’esperta di bellezza? Essere un’esperta di bellezza significa prima di tutto avere una buona dose di empatia e la capacità di comprendere al meglio le esigenze degli altri. Significa però anche saper capire quali trattamenti estetici sono più adatti per ogni singolo problema e saperli proporre nel modo adeguato, facendo anche cambiare idea a coloro che risultano più testardi e che proprio a causa di questa loro testardaggine potrebbero commettere degli errori di stile davvero eccessivi. Essere una esperta di bellezza significa avere la capacità di valorizzare i pregi di ogni persona e di minimizzare ogni possibile difetto, con un occhio sempre attento però a quelle che sono le tendenze del momento, così che sia possibile essere anche glamour oltre che belli. Una persona che si mette nelle tue mani, deve uscire dal tuo studio soddisfatta al cento per cento del suo aspetto fisico, capace di camminare a testa alta nel mondo, capace di sentirsi davvero bella e pronta ad affrontare ogni avventura che la giornata vorrà regalarle.

Come è facile comprendere, diventare un’esperta di questa tipologia non è semplice. Ci vuole pazienza, dedizione, empatia verso gli altri, studio dell’anatomia, della pelle, dei cosmetici e dei trattamenti estetici, teoria e tanta, ma davvero tanta pratica. Proprio per questo motivo è di fondamentale importanza scegliere un corso di formazione professionale che ti consenta di trasformarti in un’esperta di bellezza in modo davvero molto semplice. Oggi sono disponibili molti corsi in Italia di questa tipologia, ma ti consigliamo caldamente di andare a consultare il piano di studi del corso proposto da CEF, Centro Europeo di Formazione. Questo corso in modalità e-learning ti offre una prima infarinatura generale dell’estetica e della cura della bellezza e dei master specifici per poter diventare esperte di make up o di nail art oppure per aprire un tuo centro estetico e diventare imprenditrice di te stessa. Puoi studiare nel tempo libero, a qualsiasi ora del giorno, seguendo quelli che sono i tuoi ritmi personali e scegliendo le date di consegna dei compiti e le date dei test di valutazione. Insomma un corso che va incontro alle tue esigenze e che è davvero professionalizzante!

La bellezza di tutti i giorni: lo smalto semipermanente

Lo smalto semipermanente è il modo migliore per avere unghie curate senza particolari attenzioni. Un biglietto da visita fondamentale per ogni donna che vuole sentirsi sempre a suo agio in ogni circostanza, pur correndo tra le mille incombenze quotidiane. Per questo, lo smalto semipermanente ha rappresentato una piccola rivoluzione nel campo della bellezza e in particolare delle unghie, consentendo di avere mani sempre perfette per oltre due settimane. Vediamo assieme la corretta applicazione dello smalto semipermanente.

Il kit necessario

Lo strumento essenziale per la corretta applicazione è la lampada apposita UV o anche al LED che polimerizza lo smalto asciugandolo rapidamente e fissandolo in modo permanente. Naturalmente, occorre seguire un processo ben preciso per garantire la giusta durata allo smalto e un risultato ottimale. Oltre alla lampada, per l’applicazione di questo tipo di smalto, servono anche una lima per le unghie, un buffer per pulire e lisciare la superficie ungueale, il primer o comunque una base specifica, lo smalto, il gel che sigilla e lo sgrassatore.

Come si applica lo smalto, le fasi

Come primo passaggio vanno preparate le unghie all’applicazione dello smalto.
Questo significa pulire l’unghia da eventuali tracce di smalto e procedere alla rimozione delle cuticole. Quindi si darà la forma che più si preferisce per poi opacizzare la superficie con la lima più delicata e il buffer.

A questo punto se si vuole si può applicare un primer oppure passare direttamente al gel che assicura la tenuta dello smalto.

L’applicazione del semipermanente avviene esattamente come uno smalto tradizionale, l’unica accortezza deve essere quella di farlo asciugare nell’apposita lampada.

Si può scegliere qualunque colore, passandolo in genere due volte in modo uniforme e senza sbavature. Ogni polimerizzazione nella lampada dura di solito un paio di minuti.

L’ultima applicazione va fatta con il top coat che sigilla l’unghia e lo smalto.

Soltanto in questo modo l’unghia rimarrà perfetta per oltre due settimane.

Dopo il gel sigillante, l’ultimo passaggio è quello di sgrassare l’unghia con l’apposito prodotto, per renderla brillante e pulita. Si può concludere con un pò di crema o olio per le cuticole che potrebbero tendere a seccarsi un po’ dopo l’applicazione dello smalto e i passaggi nella lampada UV.

Offerte speciali ad Abano Terme per l’autunno 2017!

Le offerte speciali ad Abano Terme sono un’occasione unica per trascorrere un periodo di vacanza in una delle località termali più antiche e prestigiose d’Europa.

Abano Terme riserva delle offerte speciali durante tutto il corso dell’anno. Scopriamo assieme quali sono le proposte delle strutture ricettive!

Durante i mesi autunnali e invernali le terapie termali sono particolarmente consigliate a chi soffre di artriti ed artrosi, difficoltà motorie, dolori articolari, reumatismi.
L’Università degli Studi di Padova ha comprovato scientificamente la reale efficacia delle cure a base di fanghi ed acqua termali provenienti dalle sorgenti di Abano. Per questo motivo, il fango di Abano è stato classificato come “farmaco naturale“.

Ogni struttura alberghiera è provvista di accesso diretto all’area termale, il tutto per garantire il massimo comfort e comodità agli ospiti dell’albergo. La giornata degli ospiti inizia con un’ottima colazione a base di caffè, cappuccino o tè, una buona selezione di dolci e brioche, frutta fresca, yogurt, cereali, uova, salumi e formaggi.
Nella maggior parte degli hotel (ma non in tutti) gli ospiti hanno a disposizione gratuita il kit Spa comprensivo di un morbido accappatoio in spugna di cotone, ciabattine e telo.

Durante la mattina gli ospiti verranno accolti dal personale medico sanitario che calibrerà il percorso curativo in base alle esigenze individuali del paziente e alla prescrizione del medico. Nell’hotel si potranno fare dei cicli di fanghi termali accompagnati da balneoterapie o terapie inalatorieconsigliate per chi soffre di problemi respiratori o allergie.

Gli alberghi ad Abano Terme sono provvisti di piscine termali coperte e scoperte, l’acqua nelle vasche rimane ad una temperatura stabile di circa 30°: ideale per godere appieno di tutti i benefici dell’idroterapia, anche quando fuori fa freddo.

Il periodo autunnale e invernale è molto indicato per chi desidera usufruire delle cure termali, il periodo primaverile ed estivo è indicato per chi tutti coloro che desiderano regalarsi una vacanza all’insegna del relax, del buon cibo, coccolati da personale cortese e circondati da una natura rigogliosa.
Durante tutto l’anno ci sono diverse offerte speciali disponibili collegandosi a questa pagina.

La bellezza dei Colli Euganei stupisce e affascina durante tutto l’anno. Gli ospiti degli alberghi potranno noleggiare la bici o l’attrezzatura per il nordic walking e fare un percorso di grande valore naturalistico lungo i sentieri dei Colli Euganei.

Il paesaggio dei Colli Euganei è costellato di piccoli gioielli architettonici tutti da scoprire. Qualche esempio? il Santuario della Madonna della Salute, il castello di Monselice, il Castello del Catajo o l’Abbazia Benedettina di S. Giustina.

Consulta le offerte speciali ad Abano Terme e scegli una vacanza indimenticabile. Durante tutte le stagioni, il comprensorio termale di Abano Terme saprà proporre un soggiorno confortevole, rilassante e ricco di attività diverse ed interessanti.

Vacanze termali ad Abano terme: benessere e relax assicurati!

Volete trascorrere qualche giorno in assoluto relax, coccolati e serviti, a due passi da meravigliose città come Venezia, Padova e Verona?

Allora vi consigliamo di consultare il web e cercare le tante proposte di vacanze termali ad Abano Terme, dove cure e benessere si sposano con

  • ottima cucina,
  • un territorio da scoprire
  • e tante attività da fare all’aria aperta, anche d’inverno.

Per vacanze termali ad Abano Terme, intendiamo

  • sia soggiorni comprensivi di cure – fangoterapia e terapie inalatorie, tanto efficaci nel contrastare artrosi, osteoporosi e reumatismi, così come otiti, bronchiti, riniti, sinusiti
  • che vacanze in pieno rilassamento, con massaggi, nuotate in piscina, trattamenti estetici e … perché no … un po’ di sano “dolce far niente”.

Questa cittadina ai piedi dei Colli Euganei gode di un clima gradevole tutto l’anno ed è inserita in un contesto paesaggistico di enorme valore. Il Parco Regionale dei Colli Euganei è tutelato e protetto, e racchiude in sé specie di piante e animali, che si trovano solo in queste zone.

Se parliamo di vacanze prettamente termali, che richiedono soggiorni di 7/14 giorni,  allora vi consigliamo di prenotare in primavera o autunno, mesi in cui le temperature sono ideali per sottoporsi alle cure.
Se invece avete a disposizione solo qualche giorno o un weekend, allora ogni periodo dell’anno va bene; vi diremo di più: in mesi come giugno/luglio/agosto, oppure ottobre/novembre, i prezzi sono più convenienti e la presenza di turisti è minore rispetto ad altri periodi.
Ancor di più, se state pensando a trascorrere qualche giorno sotto Natale, la zona è ricca di eventi, le strade e gli hotel si addobbano elegantemente e nell’aria si respirano tutti i profumi tipici dell’inverno.

Consultate dunque le tante offerte che il web periodicamente propone in fatto di vacanze termali ad Abano Terme e troverete di sicuro il pacchetto più adatto a voi, alla vostra famiglia, anche con bambini piccoli! Per loro sarà divertente nuotare in piscine con acqua sempre calda, anche quando fuori piove o c’è la neve!

E ricordate che Abano Terme e Montegrotto, accolgono volentieri nelle loro strutture, anche il vostro amico a 4 zampe; con un piccolo supplemento e nel rispetto di alcune regole basilari (sia di igiene che di rispetto per gli altri ospiti dell’hotel in cui alloggerete) potrete portarli con voi anche in vacanza.